A_Frames (Dobialabel002)

A_Frames (Dobialabel002)

Sin dal 2001, quando ha iniziato a organizzare concerti di famosi musicisti jazz regionali quali Giovanni Maier, Giorgio Pacorig, Bruno Romani e Fabio Sfregola, noti a livello nazionale ed internazionale, Dobialab ha sempre tenuto d’occhio la viva scena, sia locale che globale, legata alla musica improvvisata. In 10 anni ha fornito supporto ad artisti in cerca di spazi per suonare tra Venezia e Lubiana, ha pubblicizzato ed invitato a partecipare agli appuntamenti di musica improvvisata quali i seminari tenuti da musicisti quali Francesco Cusa e Thomas Lehn (organizzati dall’associazione culturale Hybrida), ha ospitato e partecipato alla realizzazione dei workshops di Tristan Honsinger e Phil Minton. Infine ha organizzato numerosi concerti di artisti quali Piero Bittolo Bon, Peter Broetzmann, Francesco Cusa, Zeno de Rossi, Danilo Gallo, Virginia Genta, Tomaz Grom, Tristan Honsinger, Zlatko Kaucic, Giovanni Maier, Phil Minton, Giorgio Pacorig, Michele Rabbia, Enrico Sartori, David Vanzan e di collettivi/etichette quali Bassesfere, El Gallo Rojo Records, Improvvisatore Involontario, Italian Instabile Orchestra, Jazzkollektiv Berlin, Palomar Records, Qbico, Troglosound, ecc..

Dopo tutti questi anni Dobialab pubblica questa compilation per testimoniare il lavoro svolto e promuovere la musica improvvisata: un formato inusuale per questo genere musicale ma che secondo l’associazione capace di rappresentare al meglio lo sforzo collettivo per mantenerla in vita.

Il cd è presentato dal minimale ma raffinato artwork del grafico Alan De Cecco.

TRACKLIST

Track 1: Gabriele Cancelli, tromba – Tristan Honsinger, violoncello – Phil Minton, voce – Paolo Pascolo, flauto

Track 2: Piero Bittolo Bon, alto sax – Tristan Honsinger, violoncello – Giorgio Pacorig, Fender Rhodes – Enrico Sartori, clarinetto

Track 3: Giovanni Maier, contrabbasso – Edoardo Marraffa, tenor sax – Fabrizio Spera, batteria

Track 4: Andrea Gulli, elettronica – Tristan Honsinger, violoncello – Giorgio Pacorig, pianoforte

Track 5: Gabriele Cancelli, tromba – Paolo Pascolo, flauto – Enrico Sartori, clarinetto

Track 6: Giovanni Maier, contrabbasso – Giorgio Pacorig, Fender Rhodes – Michele Rabbia, batteria

AUDIO SAMPLE